Presentazione in grande stile questa mattina per KTM in vista del prossimo Motomondiale. La casa austriaca ha raddoppiato il suo impegno portando in pista in MotoGP ben quattro RC16. Segno che a Mattighofen vogliono vincere quanto prima e imitare i successi del Motocross e della Dakar.

MOTOGP - Le prime due moto della classe regina saranno affidate al Team Factory e saranno guidate da Johann Zarco e Pol Espargaro, le altre due andranno sotto l'ala della Tech 3 (dopo anni di collaborazione ha lasciato Yamaha) che seguirà i piloti Hafizh Syahrin e Miguel Oliveira. 

MOTO2 e MOTO3 - Doppio impegno anche per la Moto2 dove le speranze maggiori sono riposte in Brad Binder, che alla sua terza stagione dovrà raccogliere l'eredità di Oliveira. Ma sulla seconda moto del factory team ci sarà infatti il campione del mondo in carica della Moto3, Jorge Martin. Nel box del team Tech 3 (impegnato anche qui) ci saranno Marco Bezzecchi e il tedesco Philipp Oettl. In Moto3 si punta tutto sul promettente Can Oncu, rookie turco di grande talento, vincitore a Valencia nell'ultima gara di stagione al suo debutto nella categoria sotto un terribile acquazzone. Oncu è il più giovane vincitore della storia del Motomondiale.