Iniziare la stagione così, battendo sette rivali sul filo di lana, è il sogno di molti. Andrea Dovizioso l'ha realizzato in Qatar, teatro della prima gara MotoGP del 2019. L'ha fatto avendo la meglio, ancora una volta e per il secondo anno consecutivo sul rivale di sempre, Marc Marquez. Con un vantaggio "fotocopia": 23 centesimi di secondo oggi, 27 centesimi l'anno scorso. Dovi e la Ducati in rosso "elegante" sorridono, guardando tutti dall'alto della classifica e con il morale alle stelle in vista delle prossime gare.

CHE FATICA CON RINS - "E' stata una gara davvero strana - spiega il forlivese - non ho seguito una una strategia precisa, ho deciso sul momento cosa fare. L'obiettivo era gestire la gomma posteriore ma nel finale è stato davvero difficile. Sono molto contento anche se non vedevo nessuno stando davanti. Ho faticato con Rins perchè a centro curva aveva tanta velocità. Quando ho capito di poter vincere? Quando ho visto Marquez in difficoltà con la gomma dietro. In quel momento ho spinto e sono riuscito a vincere"