Il team Yamaha si prepara a tornare in pista sul circuito Termas de Río Hondo questo weekend, con Valentino Rossi e Maverick Viñales pronti a combattere di nuovo per le zone alte della classifica.

In Qatar, nel primo round della stagione, Rossi è arrivato a soli 0.6 secondi dalla vittoria, nonostante fosse partito dalla quattordicesima posizione in griglia.

SPERANDO NEL BEL TEMPO -  “Mi è piaciuta la gara in Qatar, ma ora ci concentriamo sull'Argentina. Prima di tutto, speriamo di avere buone condizioni di pista sul circuito questo weekend, perché è sempre fondamentale. In secondo luogo, speriamo che quest'anno avremo bel tempo”, dichiara Rossi, che ora è atteso ad un’altra grande prestazione.

In America Latina, poi, il nove volte iridato è molto popolare e si può aspettare il sostegno di migliaia di fan.

OBIETTIVO PODIO - Nel 2015 in Argentina si è assicurato la vittoria, e nel 2016 e nel 2017 ha conquistato il secondo posto, mentre lo scorso anno, nella difficili condizioni di asfalto semi-asciutto, concluse addirittura fuori dalla zona punti.
“La gara dello scorso anno è stata incredibilmente difficile, abbiamo corso su una superficie semi bagnata e mezza asciutta - era molto difficile guidare la moto con le slick sulle zone bagnate. Speriamo di non doverlo ripetere e vedremo se riusciremo ad forti. Farò del mio meglio per lottare per il podio”, conclude Rossi, che qualche giorno fa è andato ad allenarsi a Misano, con i ragazzi della VR46 Riders Academy (vedi foto in apertura).