Andrea Dovizioso si prepara a scendere in pista con le quattro ruote: il forlivese correrà con l’Audi ufficiale nella tappa italiana del DTM, in programma a Misano Adriatico dal 7 al 9 giugno.

L'asso della MotoGP segue dunque le orme di Johnny Cecotto, che 27 anni fa passò dalle due alle quattro ruote, correndo proprio nel DTM.
'Dovi' potrà familiarizzare con l’Audi turbo da 600 cavalli approfittando di un intenso test di due giorni che si svolgerà sul circuito di Misano in vista del weekend di gara.
"Questa è una grossa notizia - e non solo per i fan della MotoGP", ha affermato Gerhard Berger, presidente di ITR, che organizza il DTM. "Sono davvero contento che i nostri Costruttori sostengano ancora il concetto di piloti ospiti di alto profilo in questa stagione."

UNA PISTA SPECIALE - Il DTM a Misano non sarà la prima gara automobilistica in pista di Dovizioso: alla fine del 2016, il ‘Dovi’ ha preso parte alla tappa finale del Super Trofeo Lamborghini, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia, impressionando subito.
"Sono molto contento di gareggiare in una serie così competitiva come il DTM", ha dichiarato Dovizioso. "Per ogni pilota italiano, Misano è una pista speciale, e per me è anche il circuito dove ho conquistato un'incredibile vittoria lo scorso anno. Ecco perché sono molto emozionato e grato per questa opportunità".

COME CECOTTO - ‘Dovi’ Segue le orme di Johnny Cecotto, che guidò per BMW nel DTM tra il 1989 e il 1992. Il pilota venezuelano, che nel 1975 vinse il titolo della 350cc e corse anche in Formula 1, fu il primo pilota motociclistico a competere nel DTM.

Campione del mondo della 125 nel 2005, Dovizioso ha concluso le stagioni MotoGP del 2017 e del 2018 come vicecampione del mondo. Ed è uno dei pretendenti principali al titolo anche quest’anno:  il 33enne forlivese ha vinto la gara inaugurale della stagione in Qatar a marzo e, dopo essere arrivato quarto in spagnolo nella scorsa domenica, Jerez, è terzo nella classifica del campionato. Finora ha vinto 13 gare in MotoGP.

TANTI VIP - La presenza di Dovizioso è solo l'ultima – in ordine di apparizione - di una serie di celebrità: nel 2018, l'ex campione DTM Mattias Ekström ha corso per Audi a Hockenheim; la leggenda della ChampCar e medaglia d'oro alle Olimpiadi Alessandro Zanardi ha corso con successo per la BMW a Misano, e il campione del mondo di rally Sébastien Ogier ha disputato una gara al Red Bull Ring al volante di una Mercedes.
"Sarà affascinante osservare come uno dei migliori motociclisti al mondo si adatti alla sfida del DTM. Il mondo guarderà attentamente", ha concluso Gerhard Berger.