I fatti dello scorso anno potevano far presagire il contrario, invece no, Dorna Sports ha deciso di confermare la sua fiducia nei confronti del circuito di Silverstone rinnovando il contratto fino al 2021.
Per tale motivo, il GoPro British Granprix ha deciso di rimodernare nuovamente l'asfalto in vista del Granpremio che si correrà ad agosto 2019.

I FATTI – Era il 26 agosto dello scorso anno, quando a Silverstone, andò in scena il capitolo peggiore della stagione 2018. A causa della pioggia e di un asfalto da poco rifatto ma che presentava diversi avvallamenti e non era abbastanza drenante, le gare della domenica furono annullate.
Da qui, ovviamente, nacquero non poche polemiche, tanto da pensare, per le stagioni future, di non correre più su questo tracciato.
E invece la Dorna Sports ha deciso di proseguire il suo accordo fino al 2021, mentre da parte degli organizzatori di Silverstone c'è l'impegno, per il mese di giugno, di rinnovare completamente il manto stradale.

PARLANO I PROTAGONISTI - “Arrivare a questo punto ha richiesto molto lavoro, - ha detto Stuart Pringle, Amministratore delegato di Silverstone - ma in tutto questo ci siamo concentrati per assicurarci di prendere le decisioni giuste. Abbiamo una società di fama mondiale che lavora sulla superficie della pista. L'estensione del contratto MotoGP è un'ottima notizia per tutti noi”.
Dall'altra parte del tavolo, è stato poi il CEO Dorna Carmelo Ezpeleta ad esternare il suo punto di vista:”l'estensione del contratto a Silverstone è un segno della fiducia che abbiamo verso il circuito; è una delle più storiche del calendario e ci siamo spesi per far si che il GP abbia un futuro di successo”.