Non è ancora pronto, ma lo sarà. E' questa la speranza degli organizzatori del Gp di Finlandia, grazie al quale nel 2020 le tappe del motomondiale diventeranno 20. Proseguono a ritmi serrati i lavori al Kymi Ring, il nuovo tracciato dove si sfideranno i prototipi sia a due che a quattro ruote.

NUOVA TAPPA - Dorna ha già firmato un pre-contratto MotoGP con i finlandesi a luglio 2017, dal 2020 entrerà così in vigore un accordo quinquennale. L'ingresso del KymiRing nel Mondiale era inizialmente previsto per il 2019, ma i ritardi nella costruzione dell'impianto hanno costretto a rinviare tutto di un anno.

VISITA - Una delegazione della IRTA, con il manager del paddock di MotoGP Geoff Dixon, ha fatto visita al cantiere prima del GP di Francia due settimane fa, nei primi giorni di maggio: «I finlandesi hanno ancora molto lavoro da fare. Ma siamo convinti al 100% che tutto sarà pronto per il test di nquesta estate», ha dichiarato Dixon. Ottimista anche Carmelo Ezpeleta che a SpeedWeek ha commentato: «I finlandesi sono molto professionali. Ci hanno inviato un calendario per il completamento della struttura fino all GP del 2020. Questo programma per noi è molto credibile. Ci fidiamo di loro».