All’indomani del GP d’Italia Fabio Quartararo è stato operato per l’acutizzarsi di una sindrome compartimentale al braccio destro. Un problema molto comune tra i piloti e risolvibile con un intervento. Di recente ne hanno sofferto, tra gli altri, Dani Pedrosa e Nicolò Bulega.

L'OPERAZIONE - L’intervento si è svolto oggi, ed è stato eseguito dal team di specialisti guidati dal dottor Mir. Un’operazione perfettamente riuscita, come annuncia lo stesso pilota francese, ma che mette in forse la sua partecipazione alla prova di Montmelò, pista dove vinse l’anno scorso in Moto2. Ad ogni modo, il rookie francese farà di tutto per esserci, e lo annuncia tramite il suo profilo social, dove ha pubblicato la foto che vedete in apertura.

“L’operazione è riuscita bene, grazie al dottor Mir e alla sua équipe. Prossima tappa, GP di Catalogna”, è il post di Quartararo. Ma i tempi di recupero di fatto sono incerti.

UN IMPREVISTO - “È un’operazione che non avevo previsto”, commenta Quartararo. “Ma che abbiamo deciso di fare dopo essere consultato con il dottor Mir. Domenica ho corso in condizioni non ottimali. Ho preferito, quindi, operarmi ora per evitare eventuali sorprese in futuro. Non è un’operazione complicata e abbastanza comune per i piloti. Non vedo l’ora di provare ad essere pronto per la prova catalana”, ha concluso il francese.