Marc Marquez dopo il secondo posto nella gara del Mugello e la vetta della classifica iridata, ha deciso di prendere il volo verso una nuova avventura.
No, questa volta non si tratta di moto, né da strada o cross o altro, bensì di qualcosa di molto più grande, un aereo.
Così, insieme a Juan Velarde anche lui pilota Repsol, ma di un aereo acrobatico, il sette volte iridato è stato coinvolto in un'avventura tra le nuvole.

ACROBAZIE IN VOLO - Il pilota spagnolo ha provato l'ebrezza di volare con un aereo acrobatico: “preferisci la moto eh!” - ha scherzato Velarde mentre i due si trovavano in volo durante un'acrobazia.
Marquez ha sorriso senza riuscire a dire niente per la forte emozione.
E questa volta è arrivato a toccare anche una velocità mai raggiunta prima, i 380 km/h.
Poi, Velarde ha lasciato il controllo dell'aereo a Marc:”che facciamo ci scambiamo i ruoli? Vuoi iniziare a guidare un aereo?”
“No, no!” - ha risposto il numero 93.
Adesso, aspettiamo la “rivincita” e il pilota acrobatico ha già chiesto a Repsol quando sarà.