Questo weekend i piloti del Campionato del mondo Motogp saranno impegnati sul circuito di Barcellona e tra di loro Jorge Lorenzo, ultimo vincitore qui in ordine di tempo, vuole dimostrare ancora una volta il suo talento.
Ma ci riuscirà, visto che ancora non ha trovato il modo giusto di adattarsi alla RC213V?
Quel che è certo è che il maiorchino, dopo il Gp del Mugello è volato in Giappone per parlare di persona con gli ingegneri della Honda e trovare così una soluzione ai suoi problemi.

VIAGGIO INTERESSANTE - Il numero 99 del team Honda è tornato dal viaggio in Giappone fiducioso sul lavoro che in HRC stanno svolgendo, dicendo di aver lavorato su alcuni dettagli che gli potranno essere utili per il futuro:”ho fatto un viaggio molto interessante – ha detto – e abbiamo potuto lavorare su molte cose, alcune serviranno per questo fine settimana e altre per il futuro.”
Ma a proposito del weekend catalano, cosa si aspetta Jorge?
“Dopo un granpremio complicato come quello del Mugello – ha proseguito – spero che questo fine settimana a Barcellona potremo fare un buon lavoro. Continueremo a lavorare al massimo per ridurre la differenza rispetto agli avversari davanti. In più, dopo la gara ci sarà anche un allenamento, e non vedo l'ora che arrivi quel momento.”