Sarà per lo ‘strike’ di Lorenzo, sarà per le aspettative su Ducati e su Valentino Rossi, sarà per vedere se Marquez potesse vincere ancora, ma la MotoGP in Catalunya ha ‘tirato’. Da Sky arrivano i dati sull’audience: la classe regina domenica ha totalizzato circa 975 mila spettatori medi e quasi 1 milione e 440.000 spettatori unici.         

Questo significa che il Gran Premio di Catalunya di MotoGP ha segnato il + 10% degli ascolti rispetto allo stesso GP di un anno fa.

LE ALTRE CLASSI - In crescita rispetto al 2018 anche le altre classi, con la Moto2 che raccoglie 272 mila spettatori medi e la Moto3 che ne registra 180 mila

Ottimi dati anche per quanto riguarda gli studi: “Grid”, nel pre gara, ottiene il miglior ascolto medio della stagione, con 352.000 spettatori, il 45% in più rispetto a un anno fa. Nel post gara, “Zona Rossa” raggiunge i 307 mila spettatori medi (+19% sul 2018).  

IL PIU' CLICCATO - Quello del Montmelò è inoltre il secondo miglior GP della stagione su digital (dopo il GP del Qatar), con oltre 550 mila utenti nel corso del weekend, il 30% il più rispetto allo scorso anno. Circa 1 milione e mezzo le page views (+55% sul 2018) e 100.000 le visite al live blog della gara. In particolare, il video dell’incidente provocato da Lorenzo a inizio gara è il secondo più visto della stagione con oltre 70.000 video views. 

Inoltre, ben 129.000 i  click registrati dai social (miglior risultato della stagione), 1 milione le video views e quasi 100.000 le interazioni sui social networks nella sola giornata di ieri.