Una notizia importante è stata lanciata ieri dal Corriere della Sera su possibili problemi che potrebbero riguardare anche il Gp di San Marino di settembre che addirittura potrebbe essere annullato. Il problema di tutto, sarebbe la norma italiana sulle targhe estere che è in attesa di modifica e che se non modificata andrebbe a penalizzare moltissimo la Repubblica di San Marino.

PERCHE'? - Ma cosa c'entra il Gp di Misano? La risposta è semplice, – si legge sul Corriere della Serase non verrà introdotto un emendamento, che Salvini avrebbe promesso, molte attività economiche rischieranno la paralisi e ad essere coinvolto in questo polverone potrebbe essere anche il Gp di San Marino e quindi la tappa del Mondiale MotoGP che dovrebbe svolgersi a metà settembre.

“NON HA SENSO”- Ad intervenire sul caso è stato anche il Segretario di Stato di San Marino e ministro per la cultura e lo sport Marco Podeschi: "Mi sembra senza senso che un furgone con targa San Marino condotto da un italiano non possa fare consegne a Misano, magari in occasione di un evento sportivo come la MotoGP.”

DA QUI NON SI PASSA - E' di pochi giorni fa, la notizia di una signora residente a Rimini che viaggiava sull'auto del marito targata San Marino che si è vista fare una multa di 712 euro e la relativa confisca della vettura.
Stessa cosa è accaduta anche ad un pullman scolastico targato San Marino al quale è stato disposto il fermo al casello autostradale e di un altro pullman targato RSM che doveva portare una comitiva di turisti cinesi in aeroporto fermato anch'esso al casello.