Maverick Vinales arriva in Germania con la voglia di fare alle stelle.
La vittoria ad Assen è stata un vero toccasana per il pilota del team Yamaha, da troppo tempo all'asciutto di vittorie: l'ultima risaliva infatti al 2018 nel Gp dell'Australia.
Adesso Maverick, è chiamato ad un altro importante appuntamento, su un tracciato che lo scorso anno lo ha visto salire sul terzo gradino del podio.
La Yamaha riuscirà quindi ad essere perfomante anche al Sachsenring, arrivando ad insidiare il dominio di Marc Marquez?

LA VITTORIA CI VOLEVA - Vinales riparte dal Gp di Assen per fare il punto della situazione: “è stata una vittoria molto importante specialmente perchè abbiamo dimostrato che il lavoro fatto nel venerdì e sabato è stato produttivo. Domenica abbiamo dimostrato che siamo ancora competitivi.”

HONDA-MARQUEZ PACCHETTO DA BATTERE - Adesso però l'attenzione deve concentrarsi sulla Germania dove, per tutti i piloti, l'avversario da battere sarà Marc Marquez:”credo che Honda e Marc – prosegue il numero 12 – saranno il pacchetto da battere, noi vogliamo lavorare con la stessa mentalità di Barcellona e Assen e cercare di preparare la gara nel miglior modo possibile. Sarà importante migliorare sulle curve lente soprattutto nel settore uno. Dobbiamo concentrarci, ma qui siamo in grado di gestire le gomme e i primi giri saranno i più importanti.”

MOTOE - A Maverick viene poi chiesto cosa ne pensa della Coppa del Mondo MotoE che partirà proprio da questo weekend:”sarebbe strano per me guidare una moto senza suono – conclude – io mi baso molto sul suono, ma è solo il primo anno e le moto miglioreranno sicuramente.”