Maverick Vinales, in Germania, ha confermato la sua rinascita: dopo la vittoria ad Assen, infatti, nella gara di ieri è arrivato il secondo piazzamento alle spalle di Marc Marquez.
L'alfiere del team Yamaha, dimostra quindi di aver trovato un buon feeling che da tempo mancava, con la sua M1.
Maverick, ha ottenuto punti importanti in ottica mondiale, scavalcando il suo compagno di team Valentino Rossi e salendo in quinta posizione.

IL COMMENTO POST GARA -E' stato molto difficile, - ha detto Vinales a Sky - noi abbiamo messo la gomma hard, secondo me non era la gomma giusta però per noi era la soluzione migliore, io dovevo partire e stare dietro a Marquez e staccare gli avversari di dietro. Per noi è stato il massimo potenziale oggi, era difficile guidare, la pista era molto diversa da ieri quindi fare un secondo posto quando le condizioni non sono buone mi fa essere molto contento. Ho capito subito che questa gara era riuscire a fare il meglio, cercare di arrivare sul podio e allora ho deciso di guidare in modo leggero per capire le gomme come lavoravano. E' stata una gara dove abbiamo fatto il massimo e sono molto contento di questo secondo posto.”

“GRAZIE AL TEAM” - Maverick conclude ringraziando il lavoro svolto dal suo team all'interno del box Yamaha:”sono grato al team che ha fatto un eccellente lavoro, dico grazie a loro per tutti gli accorgimenti. Il nostro obiettivo era rimanere nelle posizioni di testa, ho avuto un grande feeling con la moto e ringrazio anche i fan per il loro incitamento.”