Alvaro Bautista che tornerà in pista a settembre nella tappa portoghese del campionato Superbike, è stato intervistato dalla radio spagnola Radio Stadio de Onda Cero, e oltre a parlare di come procede la sua stagione in Ducati, si è soffermato molto a parlare di Valentino Rossi e del suo futuro.
Sono sempre più insistenti, infatti, le voci che vedono Dottor Rossi ad un bivio: continuare in Motogp? Lasciare? Partecipare ad altri campionati?
Chissà. C'è chi lo vede già protagonista su quattro ruote nel campionato DTM, ma anche chi, come Alvaro Bautista, vorrebbe vederlo in Superbike.

“NON SAPPIAMO QUALI PROBLEMI HA” - Bautista analizza la situazione di Rossi in Motogp dove, nelle ultime gare, non sta riuscendo ad avere risultati importanti:”dall'esterno – spiega lo spagnolo - vediamo una cosa, ma non sappiamo quali siano veramente i problemi che ha con la moto o con il team. Onestamente dall'esterno è difficile commentare, solo lui conosce i motivi per cui quest'anno va così. Lo può sapere solo lui, tutti conoscono i motivi e i problemi che abbiamo quando non riusciamo ad essere competitivi.”

PERCHE' NON VIENE IN SBK? - Quindi, dato che il futuro di Valentino appare un po' incerto, Bautista azzarda una proposta al nove volte iridato:” vorrei incoraggiare Rossi a venire in Superbike con noi. Il campionato, qui, è più rilassato.”
In più, nel caso in cui il numero 46 decidesse davvero di andare in Superbike, ci sarebbe più competitività tra i piloti, e soprattutto Vale porterebbe al Campionato molta più visibilità:” Se lui venisse sarei felice. - conclude - Sarebbe divertente, quando hai buoni piloti con te e sei in grado di vincere, le vittorie hanno un gusto più speciale rispetto a quando ce ne sono meno.”