Brutte notizie arrivano da Casa Suzuki nella settimana del Gp della Gran Bretagna: il pilota Joan Mir non correrà a Silverstone in quanto è ancora in fase di guarigione dopo il brutto infortunio avuto durante i test a Brno che gli ha procurato una contusione polmonare.
Mir, quindi, dopo aver saltato il Granpremio d'Austria sarà assente anche a quello della Gran Bretagna.

CI VUOLE TEMPO - A dare la notizia è stato lo stesso team Suzuki con una nota stampa:”Mir non ha ancora recuperato al 100% dalla contusione polmonare che aveva subito in seguito all'incidente nel corso dei test a Brno. Inoltre, lamenta una sensazione di debolezza generale dovuta alla mancanza di allenamento dopo la caduta.”
“La decisione di non partecipare al Gp di Silverstone – proseguono – è stata presa con il benestare del pilota, dei medici dell'ospedale universitario Dexeus di Barcellona e dal Team.”

IL SOSTITUTO -  A sostiutire Joan Mir a Silverstone, sembra che sarà il tester Suzuki Sylvain Guintoli che in questi giorni è impegnato al KymiRing in Finlandia.  Alex Rins, quindi, non sarà l'unico alfiere del team Suzuki a scendere in pista.