Jorge Lorenzo ha deciso di tornare in pista, e per farlo ha scelto il Gp di Silverstone. Dopo quasi due mesi di stop dovuti all'infortunio alle vertebre rimediato dopo una caduta ad Assen, il maiorchino è pronto per il rientro sul circuito britannico. Ad attenderlo a braccia aperte è l'intero team Honda che di certo, dopo tutte le voci che sono girate in queste settimane relative ad un suo possibile “addio”, vorrà fare chiarezza.

IL RITORNO - Jorge, intanto, non vede l'ora di tornare in sella alla RC213V e lo farà su un circuito che lo ha visto vincitore nel 2010, 2012 e 2013 (in Motogp) in sella alla Yamaha:” è molto bello tornare al team Honda, è passato davvero molto tempo dalla gara di Assen. Mi sarebbe piaciuto tornare prima, ma il tipo di lesione ha comportato che io dovessi prendermi del tempo per recuperare.”

MOTIVAZIONE ALTA - “Mentre sono stato lontano dalle piste, - prosegue - ho lavorato sodo per arrivare il più preparato possibile a Silverstone, anche se so che ci vuole un po' di tempo per recuperare la velocità. In ogni caso sono felice e pronto a tornare in squadra per continuare a migliorare e a ottenere i risultati che sappiamo di poter raggiungere.”