C'è aria di tormenta in casa HRC tra Marc Marquez e il compagno di team Jorge Lorenzo. Il maiorchino, dopo l'infortunio ad Assen e la conseguente assenza dalle piste per circa due mesi, è tornato a Silverstone e da questa mattina proverà il rientro in pista con la RC213V.
Ieri, però, durante la conferenza stampa internazionale ha visto bene di dribblare le domande relative ai rumors su un possibile addio con Honda a favore di Ducati e, oltre a questo, ha anche disertato la conferenza stampa con la stampa spagnola.

“DEVI METTERCI LA FACCIA” - Chi invece c'era, era Marc Marquez che, dopo le vecchie polemiche con il suo compagno di team al Mugello e Barcellona (in quel caso il numero 93 non era parso entusiasta per le attenzioni di HRC nei confronti di un Lorenzo in crisi di risultati), ha voluto dire la sua su quanto accaduto e sulle voci che ruotano intorno al suo compagno di team.
Marquez, questa volta, ha lasciato da parte la diplomazia:”devi metterci sempre la faccia, nella buona e nella cattiva sorte. – ha detto lo spagnolo - Vuole evitare certe domande, si è visto in conferenza stampa.”

Marquez mette ancora il dito nella piaga:”quando entri in un progetto vincente come Honda devi perseguirlo, è come la frase che ha sul casco (Lorenzo ha scritto sul casco “non sono un grande pilota, sono un campione”) se sei un campione devi dimostrare che se hai fiducia in un progetto devi portarlo a termine.”