Andrea Dovizioso prepara la gara di Misano da settimane: prima con i test, dove però non era al 100% a livello fisico dopo la caduta di Silverstone, e poi allenandosi anche con il cross nel corso della settimana.
Insomma, la tensione è alta, e i 78 punti di distacco da Marquez non spaventano il Dovi che dopo la vittoria dello scorso anno a Misano punta a fare il bis, anche se quest'anno, come ha detto, non sarà facile.

WEEKEND IMPORTANTE - ”Non si può mai sapere quale sarà il risultato della gara – dice l'alfiere Ducatidopo la caduta a Silverstone, mi sento bene. Nei test a Misano abbiamo lavorato molto ed è stato importante farlo perchè le sensazioni ottenute sono state perfette. Sono contento, sono in piena forma fisica e mi sono anche allenato con il cross. Questo weekend è importante per noi, l'anno scorso è stata una gara speciale perchè ho vinto, ma quest'anno sarà diversa. Tutti i piloti sono più forti, quindi dobbiamo vedere che grip riusciremo a trovare, vediamo se sarà lo stesso dei test.”

I NUMERI NON CONTANO - I 78 punti di svantaggio da Marquez certo non sono pochi, ma per Andrea, nonostante la caduta a Silverstone che gli è costata un sonoro zero, non c'è differenza tra tanti o pochi punti:il numero dei punti – prosegue - non cambierà il mio approccio mentale. Voglio continuare a gareggiare nello stesso modo avuto fin'ora.”