Archiviato anche il Gran Premio di San Marino con il trionfo di Marc Marquez, è già tempo di pagelle. Vittoria in trasferta per il campione del mondo in carica che a +93 su Dovi in classifica si gode il finale di stagione senza pensieri.

LE PAGELLE DEL GP DI SAN MARINO

Marc Marquez - VOTO 10 e LODE - Questa volta se la merita. Soffre in qualifica l'ennesima incomprensione con Valentino, parte quinto, si mette a caccia di Quartararo, poi all'ultimo giro, quando chiunque si sarebbe preso il secondo posto pensando al campionato, attacca e regola il rookie che ha osato sfidarlo. Chiunque, appunto, ma non Marquez, il re della moderna MotoGP.

Fabio Quartararo - VOTO 9.5 - E' nata una stella? Probabilmente sì. Gara straordinaria. Lui è veloce, sicuro, con personalità. Non riesce a evitare l'affondo di Marquez nell'ultimo giro ma la sua prova rimane sontuosa.

Maverick Vinales - VOTO 7.5 - La pole e il terzo posto gli valgono un bel voto in pagella. Ma rimane sempre la sensazione, guardando le sue prestazioni, che manchi in qualcosa. Parte benissimo, poi cala poi ritorna nel finale, ma ormai era troppo tardi per far parte della danza finale tra le curve di Misano.

Valentino Rossi - VOTO 6 - Si merita la sufficienza per tutto quello che ancora riesce a dare a questo sport. Il quarto posto è un ottimo risultato, ma non ha il sapore che dovrebbe avere. Anche lui qui a Misano avrebbe voluto di più.

Franco Morbidelli - VOTO 6.5 - E' il suo miglior piazzamento in carriera con Assen e Silverstone. Tiene dietro Valentino per parecchi giri, ma Quartararo sta mettendo in ombra quello che di buono sta facendo anche lui a parità di moto.

Andrea Dovizioso - VOTO 5.5 - Nemmeno la sua buona volontà è riuscita a risolvere i problemi della Ducati nel fine settimana di Misano. Ormai la stagione è andata, che si inizi a lavorare sul 2020.

Danilo Petrucci - VOTO 4 - Soffre tantissimo. Anche Pirro gli è quasi sempre davanti. Deve ritrovarsi. Poteva essere la giusta occasione a livello ambientale, ma così non è stato. Troppi problemi col grip. Ma deve cambiare marcia e tornare quello del Mugello.

Pol Espargaro - VOTO 7 - Sapeva di non poter fare di più in gara. Ma tenere dietro alcuni piloti più accreditati per qualche giro e soprattutto partire dalla seconda posizione in griglia è un grande risultato per la KTM.

Alex Rins - Voto 4 - Difficile capire dove sia finito il pilota di Silverstone. Fine settimana da dimenticare che gli fa perdere anche il terzo posto nella classifica generale.

Jorge Lorenzo - SV - Chiude 14esimo, come a Silverstone, a 47'' da Marquez. Non è la sua posizione, non sono i suoi numeri. Ridateci El Tiburòn. Il senza voto è di incoraggiamento visti i problemi fisici.