La vittoria di Marc Marquez nel Gp di Misano potremmo definirla già archiviata, dato che questo weekend la Motogp tornerà in pista ad Aragon per una nuova gara, ma c'è qualcuno che, in modo inaspettato, sembra voler tornare su quanto accaduto al Misano World Circuit Marco Simoncelli.
Il fatto che, secondo Emilio Alzamora merita ancora di essere tenuto in considerazione è quello accorso tra Marquez e Rossi durante le qualifiche del sabato.

IL MISFATTO - Per chi se lo fosse perso, anche se è difficile, durante l'ultimo giro utile del Q2 i due piloti hanno inscenato una serie di sorpassi tanto da vedersi costretti, alla fine, a lasciare il gas entrambi e a mandare all'aria ogni piano.
Da qui ne è nata una piccola polemica risolta però in Commissione gara dove i due sono stati convocati per spiegare quanto accaduto.
Il tutto sembrava concluso fino a quando, però, Marquez subito dopo la vittoria in gara ha detto che quanto successo il sabato gli aveva dato una motivazione extra.

“UN BRUTTO ANEDDOTO” - Ecco allora che sul misfatto è intervenuto anche il manager di Marquez che , in un'intervista a Marca.com ha spiegato il suo punto di vista.”È sempre emozionante vincere con Marc. - ha detto - Marc è un campione e gli piace vincere. Sapevamo che sarebbe stato difficile perché con il livello alto che avevano le Yamaha l'obiettivo era di arrivare secondo o terzo, ma grazie alla strategia è riuscito a vincere. Sei sempre felice di vedere come uno come lui è un vincitore.”
Poi sulla questione Marquez- Rossi: “per me quanto accaduto sabato resta un aneddoto. È ancora un brutto aneddoto, soprattutto perché puoi farti del male. Ma non è niente di più.”