Con una naturalezza disarmante Marc Marquez ha centrato la nona pole stagionale. Difficile per gli avversari scalfire le sue certezze in questo momento. Il leader del Mondiale di MotoGP ha chiuso il suo miglior giro in 1:47.009: «L'obiettivo era la pole e ci sono riuscito, anche se Quartararo è andato forte, ma quello che conta di più è la gara. Abbiamo fatto un bel giro, soprattutto col primo pneumatico, mentre nel secondo ho commesso troppi errori».

RIVALI - Non si da per vinto Quartararo, ma il suo miglior giro non è bastato a stare davanti a Marquez: «Ho fatto un giro al limite ed era importante essere in prima fila, sono contento di esserci riuscito. Abbiamo un passo abbastanza buono anche per domani. Ho provato il long run con la media davanti, ieri facevo fatica ma oggi è andata abbastanza bene. Marquez ha la vittoria in tasca? Anche ad Austin andavo forte, sembrava che dovessi vincere io e poi sono caduto...». Terzo sulla griglia partirà Maverick Vinales: «Abbiamo fatto un altro passo avanti ma continueremo a lavorare e domani ne faremo un altro. Dopo la pioggia la pista era scivolosa ma domani sarà meglio. Stanotte lavoreremo e proveremo a essere veloci anche in gara. Sfidare Marquez? Ci proverò, ma in caso punterò al secondo posto».