Se la presenza di Pol Espargarò sembrava in forse per il Gp della Thailandia, dopo la frattura al polso riportata nel weekend di Aragon, adesso la situazione sembra del tutto cambiata e il pilota del team Ktm sta facendo davvero di tutto per riuscire a recuperare in vista della gara di questo fine settimana. L'ultima trovata del pilota spagnolo è un allenamento con un simulatore.

DURO LAVORO - Dalla sua pagina Instagram Pol sta cercando di lasciare indizi su un suo possibile rientro a Buriram questo weekend. In realtà, il pilota sta mostrando i passi avanti fatti dopo l'intervento al polso sinistro che è stato necessario per riparare la frattura rimediata ad Aragon dopo una caduta.
Se ancora dal team Ktm non è arrivata nessuna comunicazione ufficiale in merito alla sua presenza o meno in Thailandia, lo spagnolo è stato molto attivo sui social mostrando i suoi progressi.
Prima facendosi vedere mentre suonava il pianoforte 60 ore dopo l'intervento, con il polso ancora fasciato, e poi esercitandosi con un simulatore per capire se andare in moto può essere fattibile oppure no.
“Tutto bene sul virtuale – ha scritto Pol di corredo alla stories su Instagram– adesso vediamo la realtà.”
Espargarò ha provato il simulatore Motogp all'interno della clinica mobile ad Andorra dove probabilmente il pilota era andato per un controllo al polso.
Ce la farà ad essere in forma per la gara di domenica, ma soprattutto a tornare in pista da questo venerdì?
Ancora è tutto da decidere, soprattutto ci sarà da capire se il pilota sarà dichiarato “fit” una volta arrivato in circuito, ma crediamo proprio che Pol in Thailandia, salirà sulla sua Ktm almeno per provarla ed avere le prime sensazioni.