Qualifiche particolarmente combattute in vista del GP di Thailandia per la classe regina: a siglare il miglior crono alla fine è stato Fabio Quartararo, che sulla Petronas Yamaha SRT ha messo a segno la quarta pole position della sua stagione d’esordio in classe regina al Chang International Circuit piazzandosi davanti a Maverick Viñales sulla Yamaha ufficiale e a Marc Marquez su Honda.

YAMAHA AL TOP - Le Yamaha si sono rivelate particolarmente competitive e sono tutte nelle prime dieci posizioni. Franco Morbidelli, compagno di squadra del poleman Quartarato, apre la seconda fila seguito da Danilo Petrucci, che passa per la Q1 ma poi sigla il miglior piazzamento della Ducati, affiancato da quella di Jack Miller con i colori del team Pramac.

Settimo tempo per Andrea Dovizioso con l’altra Ducati ufficiale, davanti a Joan Mir (con la prima Suzuki.

LE CADUTE - A completare la terza fila, uno sfortunato Valentino Rossi che non ha potuto migliorare il suo tempo a causa di una caduta alla curva 5.

Nello stesso punto della pista un paio di minuti più tardi è finito nella ghiaia anche Marquez e per lo spagnolo si tratta della seconda volta in questo fine settimana. Il GP della Thailandia è il terzo  in cui lo spagnolo rimedia due cadute: le altre sono state in Qatar e in Francia.

Quartararo, invece, non vede compromesso il suo risultato dalla caduta: il transalpino aveva già ottenuto il miglior tempo e si preparava a migliorarlo ancora prima di andare al parco chiuso.

Alex Rins è decimo davanti ai fratelli Pol Espargaro su KTM e Aleix Espargaro su Aprilia che permettono anche alla casa austriaca e a quella veneta di piazzarsi nella Q2.

Qui i risultati delle qualifiche.