La delusione di Andrea Dovizioso dopo la gara di Buriram è stata molta e per diverse ragioni: sicuramente quella di essere arrivato soltanto quarto, dietro a due Yamaha e su una pista che lo scorso anno lo aveva visto in lotta per la vittoria fino all'ultima curva dell'ultimo giro, e poi per aver “consegnato” la vittoria iridata nelle mani di Marquez senza, evidentemente, poter essere in grado di lottare più di tanto.
Di tutto questo e anche dei vari problemi della Ducati ha parlato Andrea subito dopo la gara.

TROPPO DISTACCO - “Ci abbiamo provato e creduto ma da subito ci siamo sfilati, avanti andavano troppo forte. - ha detto Dovizioso arrivato al traguardo con 11 secondi di ritardo da Marc Marquez – Dobbiamo migliorare sotto certi aspetti. Quando hai un gap di questa entità è complicato giocarsi il campionato. Dobbiamo capire cosa sta succedendo alla nostra moto, ma c'è da dire che la Motogp è cambiata parecchio.”

PROBLEMI CON LE GOMME - Il numero 4 del team ufficiale Ducati analizza quindi la Desmosedici:”come al solito abbiamo alcuni punti forti e altri deboli, ma rispetto allo scorso anno ci sono meno gare di gestione e più di prestazione. Dobbiamo cercare di adeguarci e di provarci fino alla fine.”
I problemi della Ducati sembrano riguardare soprattutto le gomme:”gli ingegneri stanno studiando e guardando nel dettaglio cosa non va – ha concluso – non è facile avere una risposta, ma queste gomme le hanno tutti ed è un problema che anche gli altri hanno affrontato. Dobbiamo quindi migliorare.”