La Moto2 è scesa in pista per ultima nelle libere del pomeriggio a Misano e il più veloce si è confermato Takaaki Nakagami della scuderia Idemitsu Honda. Il nipponico ha bissato il primato della FP1 e dietro di lui si pone al secondo posto Johann Zarco, leader della classe e portacolori Ajo Motorsport. Bene e terzo Lorenzo Baldassarri, Forward Racing.

Nella prima parte del secondo turno di libere, primato di Zarco che domina davanti a Alex Rins, e a Thomas Luthi, poi Jonas Folger Dynavolt Intact GP e a chiudere la top ten il primo dei piloti tricolore, Franco Morbidelli che precede Simone Corsi, già competitivo nella tarda mattinata.

Per diversi minuti il tempo di 1:38.087 rimane irraggiungibile e il primato di Zarco intoccabile. Ma il migliore della mattinata sembra avere una condizione migliore del pilota francese, sale al terzo posto e balza in testa alla tabella dei crono con il tempo di 1:38.055 quando mancano 18 minuti al termine. Gli italiani continuano a mettersi in luce sulla pista di casa e quando dopo la prima mezz'ora  Corsi è sesto e Mattia Pasini della scuderia Italtrans è settimo mentre Morbidelli scende al nono posto.

Nelle battute finali Zarco prova a strappare il primato a Nakagami ma è ancora secondo mentre dietro di lui Baldassarri conquista il terzo posto a soli 0.548 dalla vetta.

Al termine del turno migliora solo il giapponese di Honda, sempre più il leader del venerdì con il tempo di 1:37.737. Dietro di lui resta Zarco e resiste al terzo posto Baldassarri. Poi Rins e Luthi. Per Lowes è solo il dodicesimo posto con Corsi e Pasini settimo e ottavo.