Miguel Oliveira ha dominato la tabella dei tempi anche nella seconda giornata dei test non ufficiali della Moto2 a Valencia. Il portoghese del team Red Bull KTM ha messo a referto il miglior crono in 1'35''887. Alle sue spalle si è piazzato un debuttante della classe di mezzo: Fabio Quartararo, portacolori del team Paginas Amarillas HP40, che però accumula un totale di 91 giri, siglando un primato nella due giorni. In pista per testare le novità stagionali anche il suo compagno di squadra Edgar Pons.

CARDUS AL POSTO DI BINDER - Marcel Schrötter, portacolori del team Dynavolt GP, ha completato una buona quantità di passaggi in sella alla sua Suter 2017, mentre Ricky Cardus ha lavorato con il box KTM al posto del campione del mondo Moto3 Brad Binder: il sudafricano, infatti, è stato costretto a saltare le prove a Valencia a causa della seconda operazione al braccio infortunato nei test di novembre. Il recupero di Binder è previsto per i prossimi test a Jerez de la Frontera, a partire da mercoledì 8 marzo. Ai test è sceso in pista anche Jorge Navarro, portacolori del team Federal Oil Gresini, che ha girato su una Yamaha R6 in attesa del suo futuro prototipo Moto2.