Quella di oggi pomeriggio è stata la prima sessione completamente asciutta per la categoria di “mezzo” del motomondiale. E, quando le condizioni dell’asfalto sono ottimali, i big tornano a fare sul serio.

COMANDO IO - A centrare il primo tempo, infatti, è stato Franco Morbidelli. L’alfiere Kalex del Team Estrella Galicia 0,0 VDS ha fermato il cronometro sull’1’30”211, “beffando” per soli tre centesimi di secondo il suo grande avversario nella corsa al titolo, Thomas Luthi: lo svizzero della CarXpert Interwetten si è messo alle spalle Miguel Oliveira (il più veloce stamattina e lontano un decimo) e l’altro azzurro Mattia Pasini (Italtrans) bravo a chiudere a quattro decimi in quarta posizione.

ITALIANI OK - L’altro Vinales (Isaac) completa la top five, seguito da Quartararo, l’altro Marquez (Alex) e Francesco Bagnaia, terzo italiano nella top ten completata da Cortese e Nakagami. In recupero sia Luca Marini che Simone Corsi, rispettivamente tredicesimo e quattordicesimo a circa sette decimi dal leader. Più lontani Manzi, Baldassarri e Locatelli.