Condizioni meteo ballerine in questa prima giornata di prove libere di Moto2, con Fp1 caldissime e umide e Fp2 bagnate. Miguel Oliveira in sella alla sua KTM e sulla scia della vittoria conquistata in Australia è il più veloce della giornata con un tempo di 2:06.856 registrato sull'asciutto, mentre Alex Marquez ( team Marc VDS) si aggiudica la corona di re del bagnato in 2:24.074. Franco Morbidelli che già in Malesia potrebbe portarsi a casa il titolo iridato, è secondo nella classifica dei tempi combinati con un tempo di 2:06.929 siglato sull'asciutto, mentre con asfalto bagnato non è riuscito ad andare oltre la sesta posizione. Subito dietro di lui, il suo avversario più temibile per il campionato Thomas Luthi del team CarXpert Interwetten, terzo sull'asciutto e quarto sul bagnato.

LA TOP TEN DELLE FP1 – Anche per la Moto2 le prove libere uno corse sull'asciutto hanno fatto registrare i tempi più veloci che non hanno trovato modifiche nelle fp2 su pista bagnata. Il più veloce è stato Miguel Oliveira (Red Bull KTM Ajo) in 2:06.856, secondo Franco Morbidelli (Marc VDS) in 2:06.929, terzo Thomas Luthi in 2:06.950. Secondo italiano in classifica è Mattia Pasini arrivato quinto alle spalle di Takaaki Nakagami, sesto Isaac Vinales, settimo Alex Marquez. Chiudono la top ten Fabio Quartararo, Sandro Cortese e Lorenzo Baldassarri.

POMERIGGIO DI PROVE BAGNATO – Le condizioni bagnate della pista di Sepang non hanno di certo favorito i piloti a caccia di una posizione nella top ten, ma hanno stabilito chi riesce a girare bene sul bagnato. Oltre all'ottima prestazione di Alex Marquez, da tenere in considerazione è il secondo posto di Lorenzo Baldassari (Forward Racing), la risalita nelle prime dieci posizioni di Luca Marini settimo e il nono posto stabile di Sandro Cortese. Sul bagnato peggiorano invece Franco Morbidelli e Mattia Pasini (Italtrans Racing team) che chiude la top ten.
A scendere di due posizioni nelle Fp2 è anche Miguel Oliveira costretto al terzo gradino, quarto è Thomas Luthi anche lui sceso di una posizione, quinto Xavi Vierge.

Di seguito la classifica dei tempi combinati:

Miguel Oliveira 2:06.856
Franco Morbidelli 2:06.929
Thomas Luthi 2:06.950
Takaaki Nakagami 2:07.086
Mattia Pasini 2:07.284
Isaac Vinales 2:07.342
Alex Marquez 2:07.620
Fabio Quartararo 2:07.701
Sandro Cortese 2:07.709
Lorenzo Baldassarri 2:07.902