Finite gare e test si pensa a festeggiare e Franco Morbidelli campione del Mondo in Moto2 lo ha fatto a Tavullia in mezzo a tutti i suoi amici e fans. Piazza Falcone e Borsellino era pienissima sabato 18 novembre; insieme al “Morbido” tutti gli amici dell'Academy Vr46 e i suoi conpaesani di Babbucce frazione di Tavullia dove Franco abita insieme alla mamma. Forti emozioni e tanto divertimento hanno caratterizzato la serata nella quale era presente oltre a Mauro Sanchini come presentatore, anche il sindaco di Tavullia Francesca Paolucci.

IL RACCONTO – A salire sul palco, come riporta Il Resto del Carlino, tra i tanti, è stato anche il migliore amico di Franco, Manuel che ha fatto un racconto inedito del week end di Sepang, dove l'italiano è riuscito a conquistare il titolo: “eravamo in macchina, stavamo andando a Sepang, io stavo guidando. Arriva una chiamata e il tipo che è con noi parla velocissimo in inglese e io non capisco niente. Allora chiedo a Franco se Luthi corre o non corre. E lui: non corre. Poi cinque minuti di silenzio, finchè Franco dice: comunque mi piace vincere anche così un mondiale. Ci siamo dati un cinque e basta, ma è stata una roba troppo bella. Non avrei mai pensato di vincere il mondiale in una macchina andando a Sepang”.

ORGOGLIO DI MAMMA – Tra un susseguirsi di cori e applausi è arrivato anche il momento più “tenero” della serata, quando è salita sul palco la mamma di Morbidelli esprimendo parole di profondo orgoglio per il figlio: “ogni figlio per la propria mamma è un campione del mondo,  - ha detto Cristina - poi se avviene veramente è l’incoronazione di un sogno. Ringrazio Babbucce che c’è sempre stata vicina.”