La prima mattinata della classe di mezzo sul circuito dell’Andalusia si conclude con il primato di Francesco Bagnaia: il portacolori dello Sky Racing Team VR46 sigla il tempo di 1:42.836. Un crono messo a referto nelle battute conclusive, dopo essere stato a lungo in agguato. Alle spalle di ‘Pecco’, si posiziona Sam Lowes: l’ex pilota della MotoGP del team Swiss Innovative Investors ha un ritardo di 0,183s.

Molto veloce si è rivelato Romano Fenati: su una pista dove l’ascolano ha del resto sempre ottenuto bei risultati, chiude la sessione al terzo posto: meno di tre decimi il ritardo del rookie portacolori del Marinelli Snipers Team.

Sesto tempo per un altro rookie: il campione della Moto3 Joan Mir, autore del sesto tempo. Il portacolori del team EG 0,0 Marc VDS è alle spalle del compagno di box Alex Marquez (quarto) e di Miguel Oliveira, sulla KTM.

Gli altri italiani - Per quanto riguarda gli altri piloti azzurri, Lorenzo Baldassarri (Pons HP40) e Mattia Pasini (Italtrans Racing) concludono la prima sessione di libere rispettivamente all’ottavo e all’undicesimo posto. Diciottesimo crono per Simone Corsi davanti ad Andrea Locatelli e Stefano Manzi. Ventiquattresimo tempo per Luca Marini, trentaduesimo Federico Fuligni.

Qui i tempi del primo turno di prove libere della Moto2.