Si decide tutto nelle ultime battute, durante il turno di qualifica della Moto2 a Jerez. A contendersi il miglior risultato nel round a tempo, i tre protagonisti di questo primo inizio di stagione. La spunta Baldassarri ma... gli altri due gli stanno col fiato sul collo e seguono a brevissima distanza.

IL PILOTA ITALIANO DEL TEAM PONS è il primo a infrangere il muro del 1.42 e apre le danze che danno avvio al gran finale. Per gli avversari, però, oggi non c’è nulla da fare: Lorenzo Baldassarri conquista la pole numero 1 in carriera e la numero 100 per Calex. Suo il best crono di 1.41.925.

ALLE SUE SPALLE le tenta tutte Alex Marquez, scende anche lui sotto la soglia del 1.42 (insieme a Baldassarri sarà l'unico pilota in pista a riuscirci) ma alla fine deve arrendersi, nonostante il suo distacco sia di appena 71 millesimi. Chiude la prima fila, il secondo protagonista italiano della giornata: Francesco Bagnaia c’è ed è pronto alla sfida.

LA SECONDA FILA vede invece schierati, in questo preciso ordine, Navarro, Binder e Mir, che accusano tutti un distacco decisamente maggiore dalla pole, mentre Vierge e Lowes precedono i nostri Fenati e Pasini nella Top Ten di queste combattute qualifiche.

QUI la classifica completa, con tutti i tempi e la griglia di partenza nel dettaglio.