Nuovi scenari si aprono per il pilota finlandese Niki Tuuli, che lo scorso anno ha concluso il campionato mondiale Supersport in settima posizione, vincendo la gara di Magny-Cours: Tuuli, infatti, è stato arruolato dal team SIC58 ed è già in pista a Le Mans, nella classe Moto2.

Il 22enne Tuuli ha lasciato il mondiale Supersport mentre era in ottava piazza, con 38 punti dopo cinque gare, il suo miglior risultato quest’anno è una settima posizione ad Assen e ad Imola.

UN'OFFERTA IRRINUNCIABILE - Simon Buckmaster, team manager di CIA Lanlord Insurance Honda, ha augurato il meglio a Tuuli in questa nuova avventura: “Per un giovane pilota è sempre difficile quando arriva un’offerta come questa, perché tutti vogliono essere al livello più alto possibile per correre. Noi non siamo diversi come team, per esempio, se fosse possibile ci piacerebbe correre nel World Superbike in maniera competitiva", ha detto.

“La vita è sempre una sfida e andremo avanti nel miglior modo possibile per gli sponsor, i fan ed il nostro fedele team che lavora sodo”, aggiunge. Buckmaster

Tuuli è approdato nel mondiale Supersport nel 2016 per tre gare, concludendo sempre in seconda posizione. Nel 2017 ha disputato la sua prima stagione da titolare.

Il team CIA Landlord Insurance Honda non ha ancora annunciato se ci sarà un sostituto per il round di Donington Park, in programma fra dieci giorni.