Quello di Le Mans è uno dei tracciati preferiti per Francesco Bagnaia, ma la vittoria non era scontata. Invece il portacolori dello Sky Racing Team VR46 ha colto la terza affermazione stagionale su cinque gare disputate, confermando la sua leadership nel mondiale Moto2, con 25 punti di vantaggio su Oliveira.

Sono davvero contento”, afferma Pecco. “Vincere la gara su una delle piste che preferisco è un bellissimo risultato che ripaga me e tutto il team per il lavoro fatto dopo la brutta caduta in FP1.

“Abbiamo continuato a fare progressi e abbiamo fatto uno step in avanti in ogni turno, soprattutto in qualifica. La gara è stata dura, ho cercato di imporre il mio ritmo, ma senza dimenticare di gestire il consumo della gomma posteriore nei primi giri per arrivare competitivo a fine gara.

Ho vinto tre GP su cinque disputati fino ad ora, ho 25 punti di vantaggio sul secondo, ma non dobbiamo perdere la concentrazione”, conclude saggiamente Bagnaia.

UNA GARA PERFETTA - Partito dalla pole position, grazie al tempo record segnato in qualifica, Pecco ha imposto il suo ritmo per tutta la durata di gara e ha tagliato il traguardo, in solitaria, dopo una condotta davvero impeccabile.  

 “Un weekend praticamente perfetto per Pecco”, commenta Pablo Nieto, team manager. “La pole, una gara incredibile e una condotta senza errori. Un bellissimo risultato per tutto il Team dopo la caduta di venerdì. Non abbiamo perso la concentrazione, abbiamo lavorato sodo per riuscire a capire come gestire la gara e oggi abbiamo conquistato altri importanti punti per il Campionato”.