Combattuta, come sempre, la gara della Moto2 al Mugello. Vince Miguel Oliveira che nelle battute finali ha la meglio, in una battaglia a quattro, su Lorenzo Baldassarri e su Joan Mir, al suo secondo podio. Francesco Bagnaia non è al massimo delle sue possibilità e chiude quarto ma si mantiene al comando della classifica iridata.

La gara - Bagnaia è partito bene dalla seconda fila e si è portato al comando, per poi cedere all’attacco del portoghese su KTM. Alla fine, a causa di poco feeling e alcuni problemi fisici, ha la peggio con l’arrivo di Mir ed è quarto. Per il rookie spagnolo è il secondo podio consecutivo.

Ottima partenza anche per Oliveira: il pilota del Red Bull KTM Ajo dalla quarta fila ha recuperato diverse posizioni portandosi rapidamente al secondo posto. Poi ha avuto la meglio su Bagnaia portandosi al comando e duellando per tutta la corsa con Baldassarri. Con la vittoria, Oliveira tiene aperto il campionato.

Baldassarri è rimasto vicino al gruppo di testa: il marchigiano della VR46 Academy non ha trovato lo spunto necessario nelle ultime curve per aver la meglio sul portoghese. Con il secondo posto fa passi in avanti nella classifica generale.

Gli altri italiani - Luca Marini è settimo, Andrea Locatelli è ottavo e Simone Corsi chiude la top ten. Caduta per Stefano Manzi (Forward Racing Team) alla curva 2.

Grande gara per il poleman Mattia Pasini, protagonista della lotta per il podio, Pasini e ha percorso al comando ben nove passaggi prima di una caduta alla San Donato, a otto giri dalla fine.

Problemi tecnici invece avevano messo fuori gara Romano Fenati, costretto al ritiro all’ottavo giro mentre era settimo.

In campionato Bagnaia è leader con 111 punti davanti a Oliveira  con 98 ed a Baldassarri con 84.

Qui la classifica della gara.