“Non è stata sicuramente la gara che immaginavo”, dice Francesco ‘Pecco’ Bagnaia dopo il GP del Sachsenring, che ha concluso cogliendo soltanto quattro punti che, però, gli consentono di mantenere la testa della classifica iridata, con 7 punti di vantaggio su Oliveira, primo degli inseguitori.

Pecco’ che parte come terzo sulla griglia di partenza, è costretto a una rimonta furibonda dopo essere stato quasi coinvolto in un incidente con Mattia Pasini. Nella bagarre dei primi giri, dopo questo contatto, si è ritrovato in 25esima piazza ed è stato costretto a recuperare, chiudendo dodicesimo.

UNA GARA AL 101% - Mi dispiace molto perché avevamo davvero il passo per giocarcela con i primi, ma purtroppo, dopo il contatto con Pasini la pressione della gomma davanti è scesa ed è stato molto difficile tenere il ritmo dei più forti per riuscire a recuperare posizioni”, commenta Pasini.

Ero in fondo al gruppo, 26esimo, e ho dato il 101% per cercare di riprendere il contatto con quelli davanti a me. Recuperare 14 posizioni e arrivare 12esimo al traguardo è stato davvero difficile, ma queste sono le gare e sono contento di essere ancora primo in campionato”. Termina, “Sono molto felice per Luca (Marini, al primo podio in carriera, ndr) che ha fatto un bellissimo weekend e mi sarebbe piaciuto giocarmela con lui”.