Il gesto folle di Romano Fenati ieri in gara è stato punito dalla direzione gara con due gare di stop, ma ora è arrivata anche la decisione della squadra. Che non è stata presa – o comunque comunicata – volutamente “a caldo”,  ma comunque a distanza di poche ore: Fenati non farà più parte del Team Marinelli Snipers.

E’ lo stesso team manager Stefano Bedon ad annunciarlo attraverso il proprio profilo social.

Ecco. Adesso possiamo comunicare che il Marinelli Snipers Team rescinde il contratto con il pilota Romano Fenati per il suo comportamento antisportivo, inqualificabile, pericoloso e dannoso per l’immagine di tutti”, annuncia Bedon.

“Con estremo rammarico, dobbiamo constatare che il suo gesto irresponsabile abbia messo in pericolo la vita di un altro pilota e non possa essere scusato in alcun modo.

Il pilota, da questo momento, non parteciperà mai più ad una gara con il Marinelli Snipers Team.

“Il team, la Marinelli Cucine stessa, la Rivacold, tutti gli altri sponsor della squadra e tutto il gruppo di persone che lo ha sempre appoggiato, si scusano con tutti i tifosi del Motociclismo mondiale”, conclude Bedon.

UNA DECISIONE RAPIDA - Non sappiamo se la decisione sia maturata subito o dopo i commenti che sono seguiti nel pomeriggio di ieri. Di certo c’è che la squadra, poco dopo l’accaduto, si era subito scusata ma concludeva con la “voglia di cancellare questo episodio in fretta. Il pilota deve capire lo sbaglio e ripartire da lì, per costruire una nuova immagine e poter tornare a gareggiare a testa alta nel mondiale”, scriveva Stefano Bedon ieri.

A chi ci chiede che decisioni prenderemo, rispondiamo che non si devono mai prendere a caldo per subirne le conseguenze dopo”, aggiungeva il team manager.

Ma oggi la decisione è presa.