Lorenzo Lanzi, che in passato ha vestito anche i colori ufficiali di Ducati nel mondiale Superbike e recentemente ha vinto nel campionato tedesco delle derivate di serie (leggi qui) è stato scelto per testare la MV Agusta del Forward Racing Team. La scuderia italo-elvetica ha portato al MotorLand due prototipi spinti dal tre cilindri Triumph 765cc, l’unico propulsore che equipaggerà la Moto2 nel 2019.

Peccato per il vento, che ha condizionato la giornata di test, svoltasi il giorno dopo il GP di Aragon. Ma Lorenzo Lanzi si è dichiarato ottimista.

TUTTO NUOVO - “Sono molto contento di essere qui, ringrazio tutto il team Forward e il patron Cuzari per avermi voluto in questa grande avventura”, ha detto Lanzi. “È una responsabilità lanciare questo progetto nuovo con tutti i ragazzi del team. È una grande squadra.  

"Credo che la moto sia andata bene ma penso che ci sia molto lavoro da fare. È tutto nuovo, per me e per loro, è una grande sfida. Ma stanno lavorando bene e stanno producendo molti pezzi nuovi”.

Lanzi ha poi parlato del motore e della moto. “Funziona bene, è un primo assaggio del prototipo completo che sarà provato ancora in futuro e migliorato. La direzione che stiamo seguendo è ottimale”, ha concluso il pilota romagnolo.