L’Italia della Moto2 dimostra di trovarsi a proprio agio sul circuito thailandese di Buriram. Al termine della prima giornata di prove libere (FP1 e FP2), la classifica combinata vede in testa Mattia Pasini: il romagnolo della Kalex, alfiere del Team Italtrans, ha fatto segnare un 1’36”839 nella seconda sessione che si è rivelato migliore di un decimo rispetto al tempo del leader di campionato Francesco Bagnaia.

OLIVEIRA OTTAVO - Il portacolori della Kalex, a sua volta, si è messo alle spalle lo spagnolo Alex Marquez (lontano due decimi) e altri due piloti azzurri: Lorenzo Baldassarri si è piazzato quarto a tre decimi e un tempo simile l’ha stabilito anche Luca Marini, che ha chiuso quinto. Il rivale numero uno di Bagnaia per il campionato, Miguel Oliveira, è ottavo con la KTM a circa mezzo secondo da Pasini. Gli altri italiani? Locatelli è 15esimo, Corsi 17esimo, Manzi 27esimo e Fuligni chiude in 32esima posizione.