Seconda giornata di test a Jerez de la Frontera per Moto2 e Moto3. Se nella prima giornata a spiccare su tutti erano stati Luca Marini (Sky Racing Team VR46) nella classe di mezzo e Tony Arbolino (Snipers Team) per la classe cadetta, il day two dei test ufficiali ha regalo alcune novità ma non troppe.

E' infatti ancora una volta Tony Arbolino che in Moto3 ha firmato il miglior crono nella classifica dei tempi combinati in 1:46.530; tra gli italiani in pista miglioramenti per entrambi i piloti dello Sky Racing Team VR46 Dennis Foggia e Celestino Vietti, mentre Romano Fenati che dopo l'exploit di ieri nella prima parte della mattina era in seconda posizione, continua a fare tempi buoni ma che però non lo fanno entrare nella top ten.

In Moto2, invece, Brad Binder (Red Bull KTM Ajo) è riuscito a strappare il miglior tempo a Luca Marini sul finale di giornata in 1:41.284, scivolato a sua volta in terza posizione. Bene anche Nicolò Bulega che rientra nella classifica dei primi dieci, escluso invece per poco Di Giannantonio appena arrivato in Moto2.

LA CLASSIFICA DELLA MOTO 3 – Se Tony Arbolino continua a dettare legge a Jerez, dietro di lui Lorenzo Dalla Porta gli lascia poco margine con un secondo tempo fatto registrare in 1:46.611. Al terzo posto l'alfiere del Leopard Racing Marcos Ramirez sigla un 1:46.706, mentre al quarto posto si piazza Jaume Masia (Bester Capital Dubai) in 1:46.738. Aron Canet dello Sterilgarda Max Racing Team è invece quinto con un tempo di 1:46.792, sesto è Ayumu Sasaki (Petronas Sprinta Racing) in 1:46.953, settimo Ai Ogura (Honda team Asia) in 1:47.047. Chiudono la classifica delle prime dieci posizioni Niccolò Antonelli (Sic58 Squadra Corse) con un tempo di 1:47.093, Dennis Foggia in 1:47.145 e Gabriel Rodrigo (Gresini Moto3) in 1:47.170. Restano fuori Romano Fenati 12esimo, Celestino Vietti 13esimo e Andrea Migno 17esimo.

LA CLASSIFICA DELLA MOTO2 – Dietro alle spalle di Brad Binder è arrivato Jorge Navarro (Ego Speed Up) in 1:41.302, mentre in terza posizione Luca Marini ha detto la sua in 1:41.423. In quarta posizione si è piazzato invece Sam Lowes in 1:41.426, quinto Remy Gardner (Onexox TKKR SAG Team) in 1:41.538., sesto Xavi Vierge in 1:41.625. Giornata un po' appannata per Alex Marquez dell'Estrella Galicia Marc VDS rispetto a quella di ieri che con un tempo di 1:41.668 ha concluso al settimo posto seguito da Nicolò Bulega in 1:41.802. Al nono posto si è piazzato invece il neo arrivato alla classe di mezzo Jorge Martin (Red Bull KTM Ajo) in 1:41.878 mentre al decimo posto è arrivato Bo Bendsneyder (NTS RW Racing Gp) in 1:41.958. Degli italiani restano fuori dai primi dieci Fabio Di Giannantonio 13esimo, Enea Bastianini 16esimo, Lorenzo Baldassarri 20esimo, Simone Corsi 22esimo, Marco Bezzecchi 24esimo, Stefano Manzi 25esimo e Andrea Locatelli 26esimo.