La tre giorni di prove a Losail si apre con qualche difficoltà per i piloti italiani: in una giornata caratterizzata dal forte vento del deserto, soltanto Luca Marini rientra appena nella top ten, siglando il nono crono, mentre il suo compagno di squadra nel team VR46, Niccolò Bulega, si piazza dodicesimo.

Fra le moto della classe intermedia, oggi spinte dal motore Triumph 3 cilindri, il miglior tempo appartiene alla KTM di Brad Binder, che alla fine del primo giorno di test mette il sigillo sulla tabella dei tempi. Il sudafricano campione del mondo Moto3 ha messo a referto il crono di 1:59.776, ed è stato l’unico a scendere sotto il muro dei 2 minuti.

Dietro a Binder si sono piazzati  Sam Lowes, portacolori di Federal Oil Gresini Moto2, e Iker Lecuona, alfiere dell’American Racing KTM. Il loro ritardo è rispettivamente di poco più di 4 decimi..

Quarto crono per Jorge Navarro: lo spagnolo del team Mark VDS precede di un decimo il fratellino di Mark Marquez, Alex, che ferma il cronometro sui 2’00'429.

LA TOP TEN - Sesto tempo per Tom Luthi, che precede il connazionale Augusto Fernandez. Il primo degli italiani  è Luca Marini, portacolori dello Sky Racing Team VR46. autore del nono tempo davanti al tedesco Marcel Schrotter. Dodicesimo crono per Nicolò Bulega, suo collega di box, a 8 decimi da Binder.

GLI ALTRI ITALIANI - Quindicesimo tempo per Fabio Di Giannantonio, a 1’2’’, con Simone Corsi autore del diciottesimo crono e i connazionali Enea Bastianini e Lorenzo Baldassarri a completare la top 20.

Più indietro Andrea Locatelli, ventiquattresimo crono davanti a Stefano Manzi con la MV Agusta e Marco Bezzecchi che precede l’altra MV Agusta, quella di Dominique Aegerter.

I primi dieci crono della Moto2

1. Brad Binder - (Red Bull KTM Ajo) – 1:59.776
2. Iker Lecuona - (American Racing KTM) - +0.402
3. Sam Lowes - (Federal Oil Gresini Moto2) - +0.425
4. Jorge Navarro - (+Ego Speed Up) - +0.493
5. Alex Marquez - (EG 0,0 Marc VDS) - +0.653
6. Tom Lüthi - (Dynavolt Intact GP) - +0.668
7. Xavi Vierge - (EG 0,0 Marc VDS) - +0.815
8. Augusto Fernandez - (FlexBox HP 40) - +0.862
9. Luca Marini - (Sky Racing Team VR46) - +0.871
10. Marcel Schrötter - (Dynavolt Intact GP) - +0.871