I test precampionato classe di mezzo, quest’anno motorizzata Triumph, sono stati dominati dal pilota Federal Oil Gresini Sam Lowes: il britannico è stato costantemente veloce e ha firmato la leadership della tre giorni con il tempo di 1:58.439, messo a segno nell’ultima sessione di test.

Alle sue spalle l’ex pilota della MotoGP, Tom Luthi e il figlio di Wayne Gardner Remy Gardner, a 0,3s.

Quarto tempo per lo spagnolo Augusto Fernandez davanti al tedesco Marcel Schrotter.

GLI ITALIANI - Primo degli italiani, Luca Marini: il portacolori dello Sky Racing Team VR46 sigla il nono posto seguito al tredicesimo dal rookie e compagno di team Nicolò Bulega.

Tredicesimo tempo per Nicolò Bulega, il compagno di squadra di Luca Marini, che si piazza a 7 decimi dal leader Sam Lowes. Sedicesimo tempo per Lorenzo Baldassarri, che precede Andrea Locatelli, Enea Bastinini e Fabio Di Giannantonio, diciannovesimo a 9 decimi.

La serie degli italiani è interrotta dal thailandese Somkiat Chantra, poi troviamo Simone Corsi, ventunesimo alla fine dei tre giorni.

Più indietro Marco Bezzecchi, ventottesimo, e Stefano Manzi, autore del trentesimo tempo.

Miglior esordiente Jorge Martin. Il campione del mondo Moto3 e pilota Red Bull KTM Ajo chiude come undicesimo della tre giorni con un ritardo di 6 decimi dal più veloce.

I primi dieci crono dei tre giorni

1. Sam Lowes - (Federal Oil Gresini Moto2) – 1:58.439
2. Tom Lüthi - (Dynavolt Intact GP) - +0.224
3. Remy Gardner - (Onexox Tkkr Sag Team) - +0.316
4. Augusto Fernández - (FlexBox HP40) - +0.318
5. Marcel Schrötter - (Dynavolt Intact GP) - +0.348
6. Xavi Vierge - (EG 0,0 Marc VDS) - +0.441
7. Jorge Navarro - (+Ego Speed Up) - +0.484
8. Álex Márquez - (EG 0,0 Marc VDS) - +0.509
9. Luca Marini - (Sky Racing VR46 Team) - +0.541
10. Brad Binder - (Red Bull KTM Ajo) - +0.560