Nella classe di mezzo il più veloce di questa prima giornata è l'alfiere del team Dynavolt Intact Gp Thomas Luthi che in sella alla Kalex ha registrato il miglior tempo (1:44.673) arrivato nelle Fp1 quando l'asfalto era molto più fresco rispetto al pomeriggio.
Nelle Fp2 c'ha provato Augusto Fernandez (1:44.782) ha spuntarla su tutti, ma nonostante sia stato il più veloce del pomeriggio, non è riuscito a strappare il miglior tempo a Luthi.
Chi però è da tenere sott'occhio in ottica campionato è lo spagnolo Alex Marquez che si è comportato molto bene sul circuito di casa, ma anche il nostro Lorenzo Baldassarri non è stato da meno in quanto oltre al time attack, ha provato anche il passo gara risultando costante su più giri.

PROVE LIBERE UNO – Nelle prove libere della mattina la Moto2 ha regalato giri veloci con gli italiani che si sono comportati abbastanza bene, nonostante il più veloce sia stato Tom Luthi.
Ciò che più preoccupa in ottica gara è il secondo posto dello spagnolo Alex Marquez che sicuramente cercherà di fare bene sul circuito di casa e che ha dimostrato di trovarsi a suo agio sulla Kalex.
Dall'altra parte Lorenzo Baldassarri che dovrà in tutti modi fare bene domenica per continuare a mantenere la vetta della classifica, si è piazzato soltanto decimo.
Sempre per ciò che riguarda gli italiani, in queste fp1 i rookies si sono comportati meglio dei veterani con Enea Bastianini quinto, e Nicolò Bulega settimo, mentre oltre al già citato Lorenzo Baldassarri, Andrea Locatelli è arrivato dodicesimo davanti a Simone Corsi e a Fabio Di Giannantonio (sedicesimo) e Luca Marini diciassetesimo.

PROVE LIBERE DUE – Asfalto rovente per gli ultimi piloti di giornata che sono scesi in pista a Barcellona. La classe di mezzo, in queste Fp2, come è accaduto anche nelle altre categorie, ha dovuto fare i conti con le alte temperature.
Il più veloce del pomeriggio è stato Augusto Fernandez in 1:44.782, seguito da Tom Luthi che ancora una volta ha dimostrato di essere particolarmente veloce su questo tracciato.
In terza posizione è invece arrivato Alex Marquez seguito a ruota dal suo diretto rivale in ottica mondiale Lorenzo Baldassarri.
Grande sorpresa, poi, per il rookies Enea Bastianini, quinto, tallonato in sesta posizione dal pilota dello Sky Racing Team Luca Marini.
Settima posizione, invece, per Jorge Navarro, mentre l'altro rookie Di Giannantonio ha afferrato l'ottavo posto.
Hanno chiuso la top ten altri due italiani: Andrea Locatelli e Simone Corsi.

La classifica dei tempi combinati:
Thomas Luthi 1:44.673
Alex Marquez 1:44.733
Jorge Navarro 1:44.740
Augusto Fernandez 1:44.782
Enea Bastianini 1:44.850
Xavi Vierge 1:44.905
Nicolò Bulega 1.44.934
Remy Gardner 1:44.950
Lorenzo Baldassarri 1:44.955
Luca Marini 1:45.021