È stata una qualifica combattuta fino all'ultimo giro quella della classe di mezzo.
Augusto Fernandez si è aggiudicato la pole position al Montmelò, la prima in carriera per lo spagnolo del team Flexbox Hp di Sito Pons. E domani scatterà dalla prima casella affiancato da Thomas Luthi e Sam Lowes che per poco, quando la bandiera a scacchi era già sventolata, non è riuscito a “rubargli” la pole.

PRIMO TRA GLI ITALIANI - È stato un Q1 un po' fiacco quello andato in scena a Barcellona per la classe Moto2, che però, ha promosso Bendsneyder, Martin, Lecuona e Nicolò Bulega che con una moto già ben rodata è riuscito ad aggiudicarsi l'ottava posizione in griglia di partenza alle spalle dell'altro italiano e leader iridato Lorenzo Baldassarri che nonostante abbia tentato il tutto e per tutto non è riuscito a salire più su del settimo posto.
E se le prime tre posizioni se le sono prese Fernandez, Luthi e Lowes, il quarto e quinto posto è toccato ai compagni di squadra del team Speed Up Jorge Navarro e Fabio Di Giannantonio: «Abbiamo fatto una buona strategia con Jorge – ha commentato il Diggia a fine qualifiche – avrei voluto la pole, c'ho creduto stavo spingendo tanto ma a un certo punto mi si è chiuso l'anteriore». 

FORZA ITALIANI – La gara di domani si accenderà però anche più in basso, in quanto ci sarà da tenere d'occhio la sesta e settima posizione dalla quale partiranno lo spagnolo Alex Marquez e Baldassarri. 
Il Balda, che vede il suo compagno di box in pole, ha fatto anche da apripista a un terzetto di italiani con Nicolò Bulega (Sky Racing Team VR46) e i due alfieri dell'Italtrans Racing team Andrea Locatelli ed Enea Bastianini.
Fuori dalla top ten Luca Marini, tredicesimo, che domani dovrà faticare più degli altri per risalire verso la vetta.

Qualifiche

Augusto Fernandez 1:44.170
Thomas Luthi 1:44.191
Sam Lowes 1:44.199
Jorge Navarro 1:44.211
Fabio Di Giannantonio 1:44.259
Alex Marquez 1:44.270
Lorenzo Baldassarri 1:44.437
Nicolò Bulega 1:44.489
Andrea Locatelli 1:44.505
Enea Bastianini 1:44.558