E' stato un brutto finale quello di Assen per Alex Marquez e Lorenzo Baldassarri.
Mentre lo spagnolo del team Estrella Galicia si trovava al comando della gara, l'italiano nel tentativo di sorpassarlo, è scivolato andando a colpire anche Marquez.
I due sono quindi caduti a terra lasciando la vittoria nelle mani di Augusto Fernandez.

LE SCUSE DEL BALDA - La scena che si è svolta ad Assen, però, non è stata delle migliori. Alex Marquez, preso dall'adrenalina e dalla rabbia del momento, dopo la caduta mentre ancora Baldassarri era a terra, si è scagliato contro di lui tanto che anche i marshal arrivati per soccorrere i piloti, hanno dovuto dividerli.
Baldassarri, però, una volta finita la gara è andato nel box di Marquez a scusarsi per quanto accaduto:”scusami amico” - ha detto Lorenzo.

SCUSE ACCETTATE DA ALEX - Alex ha accettato le scuse nonostante abbia fatto capire all'italiano che la caduta è stata un grosso errore soprattutto in ottica mondiale.
A mente ancora più lucida ha però detto:”sono cose che possono succedere, la mia reazione alla caduta però non è stata corretta, ma ero arrabbiato, è successo a due giri dalla fine, mi scuso con Lorenzo.”
“Quello che mi dispiace – aggiunge Alex – è che i due zeri di quest'anno non sono colpa nostra, in ogni caso dobbiamo girare pagina ed andare avanti.”