E' stata una super qualifica, per gli italiani, quella della Moto2 al Sachsenring. Dopo delle Fp3 disastrose da parte di molti protagonisti di questa stagione 2019, fin dalla Q1 i piloti hanno scaldato i motori per fare il salto e portarsi nelle posizioni utili per la griglia di partenza.
A conquistare la pole position è stato Alex Marquez (Estrella Galicia) in 1:23.585. Molto probabilmente avrà ricevuto qualche buon consiglio dal fratello Marc, che al Sachsenring ha vinto ben nove volte e conquistato 10 pole.

POLEMAN - Per il pilota spagnolo con il numero 73, fino ad oggi non è stato però un weekend facile: prima la caduta nel venerdì di prove libere con la Kalex che ha preso fuoco, poi la Fp3 dove non è riuscito a rientrare nelle posizioni utili per il passaggio diretto in Q2.
Alex ha infatti dovuto affrontare anche la Q1 dalla quale è riuscito a risalire insieme a Jorge Navarro, Sam Lowes e Luca Marini.

CHE ITALIA! - E proprio il pilota dello Sky Racing Team VR46 Luca Marini è stato la vera bella sorpresa di questo sabato di qualifiche riuscendo a prendersi la seconda posizione in classifica, e sfiorando di un soffio la pole.
In Germania ha sorpreso anche il rookie Fabio Di Giannantonio (Speed Up) che ha messo la sua moto in quarta posizione arrivando alle spalle di Marcel Schrotter (Dynavolt Intact).
Ma la gioia che oggi hanno regalato gli italiani non si è esaurita qui, perchè anche Lorenzo Baldassarri è arrivato a piazzarsi all'ultimo posto della top ten.
Domani, scatteranno dalla seconda fila, oltre al già citato Di Giannantonio, Augusto Fernandez (Team Pons) quinto e Iker Lecuona sesto.
Grande assente di queste qualifiche, è stato Brad Binder: il sudafricano aveva avuto un gran passo per tutto il weekend, ma è caduto durante le qualifiche distruggendo la moto.

Qui, i risultati delle qualifiche