L'estate della Motogp è stata più rovente che mai grazie alle notizie di mercato che hanno animato la pausa tra una gara e l'altra. L'ultima in ordine di arrivo è stata quella che vedrà Lorenzo Baldassarri ancora insieme al team Pons in Moto2.
L'idea quindi di vedere il pilota marchigiano in sella ad una motogp, presumibilmente al team Avintia, secondo quelle che erano le voci di mercato, è così sfumata.

COSA SARA' SUCCESSO? - Cosa avrà fatto cambiare idea a Lorenzo Baldassarri che sembrava proiettato verso la classe regina? Chissà, ma la notizia del rinnovo, per un altro anno, con il team di Sito Pons, ha messo a tacere ogni rumors. Sembra proprio che il team Avintia, che aveva inizialmente attratto sia Alex Marquez che Lorenzo Baldassarri, non sia il team più adatto per fare “il salto di qualità”.
Insieme a Lorenzo, è stato riconfermato anche Augusto Fernandez, l'altro pilota del team Pons che dopo una serie fortunata di risultati, si trova adesso al terzo posto nella classifica iridata davanti al suo compagno di team.

“MI SENTO FORTUNATO” - “Sono felice di continuare a correre con Pons Racing – commenta Lorenzo attraverso i social network – e guardo avanti per le prossime gare in programma ma anche per il campionato 2020.”
“Il team – prosegue – è colmo di conoscenza, esperienza e passione e mi considero molto fortunato a lavorare insieme a loro.”
Il Balda, per la gara in programma questo weekend a Brno e per quelle che verranno, dovrà tornare a prendere in mano le redini della sua Kalex, dato che, dopo un inizio di campionato al top con tre vittorie nelle prime quattro gare, ha avuto un calo notevole finendo al quarto posto nella classifica mondiale.