“I test sono andati bene, sono soddisfatto", dice Tony Arbolino, uno dei rookies della Moto3 di quest'anno che sarà più osservato, considerando che corre con i colori del team di Marco Simoncelli. "Il primo approccio è stato molto positivo, con il team mi trovo molto bene e siamo molto affiatati. Mi sono reso realmente conto quanto il livello sia alto", aggiunge Tony, che è giovane ma già molto responsabile.

SENSAZIONI POSITIVE - Tony Arbolino, infatti, ha preso parte alla due giorni di test a Valencia, i primi del 2017 per la classe cadetta. Il giovane portacolori del team Sic58 Squadra Corse ha siglato parecchie tornate nonostante la prima giornata sia stata caratterizzata dal vento forte. Il pilota di Garbagnate ha cominciato a fare anche un grande lavoro sulla nuova moto con un ottimo affiatamento nel box. "Bisogna lavorare duro e provare tante cose, insomma qui non si scherza, ci si diverte in pista ma bisogna impegnarsi davvero tanto. Grazie al lavoro della squadra abbiamo cercato un setup base della Honda 2017 per adattarlo il più possibile al mio stile di guida. Abbiamo finito questi due giorni di test con un lap time davvero buono e sono contento", dice Tony. Arbolino adesso guarda ai futuri test ufficiali di Jerez de la Frontera dove il confronto con gli avversari sarà ancora più importante. "Non vedo l'ora di arrivare a Jerez fra due settimane per continuare a fare km sulla mia moto", annuncia Arbolino.