Pioggia e scarsa visibilità caratterizzano anche le prove libere del venerdì della Moto3 che stamani ha iniziato a girare al Twing Ring di Motegi quando in Italia erano le due di mattina (in Giappone le 9). I pilotini italiani sono partiti subito a bomba e in questa prima giornata sono ben sei nelle prime dieci posizioni. Il re della pioggia è stato Nicolò Bulega che ha dominato sia nelle Fp1 che nelle Fp2. Dietro di lui l'altro pilota del Team Vr46 Andrea Migno, male invece il capolista della classifica iridata Joan Mir che è solo diciassettesimo.

IL TRICOLORE ITALIANO DOMINA IL VENERDi' DI MOTEGI – Potremmo dire “pista bagnata, pista fortunata”, dato che gli italiani in Giappone hanno subito fatto vedere chi sono conquistando tutte le prime posizioni della classifica: il primo con 2:09.577 è stato Nicolò Bulega che non ha lasciato spazio agli avversari né in Fp1, né in Fp2. Lo ha seguito con due decimi di distacco Andrea Migno, terzo Romano Fenati, quarto Aron Canet. Al quinto posto ecco che ritroviamo un altro italiano con Niccolò Antonelli, sesto è Manuel Pagliani, settimo Fabio Di Giannantonio. Chiudono la classifica dei primi dieci Adam Norrodin, Nakarin Atiratphuavapat e  Tatsuki Suzuki. Tra gli italiani anche Enea Bastianini in quattordicesima posizione.

La classifica dei tempi combinati:
Nicolò Bulega 2:09.577
Andrea Migno 2:09.705
Romano Fenati 2:09.896
Aron Canet 2:10.068
Niccolò Antonelli 2:10.634
Manuel Pagliani 2:10.759
Fabio Di Giannantonio 2:11.055
Adam Norrodin 2:11.105
Nakarin Atiratphuavapat 2:11.354
Tatsuki Suzuki 2:11.429