"Ho avuto un buon feeling con la squadra e la nuova moto già nelle prime fasi”, dichiara Marco Bezzecchi, il diciannovenne alla prima presa di contatto con la KTM del team PrüstelGP nei test di Valencia. Bezzecchi ha provato la moto che nel 2017 ha corso con Niccolò Bulega dello Sky Racing Team VR46.

“Le differenze tra KTM e Mahindra si sentono chiaramente: la KTM è molto più potente, l'accelerazione è migliore: devi guidare la KTM in modo più aggressivo”, aggiunge l’ex campione italiano della Moto3. “Mi piace, si addice al mio stile di guida, fin dall'inizio il mio team e i ragazzi di KTM mi hanno supportato molto bene, e in breve tempo sono riuscito a costruire il feeling giusto per la moto. Grazie a questo ottimo lavoro di squadra, siamo riusciti a migliorare costantemente nei due giorni di test e sono molto contento di questo”. 

I TEMPI - Con crono di 1'39.8 in 70 giri nel primo giorno di prove e un crono di 1'39.3 nei 65 giri del secondo giorno di prove libere, Bezzecchi ha realizzato tempi sul giro costanti in entrambe le sessioni. E’ stato in grado di tenere il passo anche con le gomme usate. Insieme al team sono stati testati diversi setup, per far sì che si possa rapidamente costruire il feeling giusto per il freno motore.

 “Ora in inverno ci sarà ancora del lavoro da fare, per essere ben preparati per la stagione 2018”, spiega Bezzecchi. “Nelle prossime settimane mi concentrerò intensamente sull'allenamento. Ringrazio di cuore la squadra PrüstelGP, la KTM e la VR46 Academy, eanche la mia famiglia, i miei sponsor e i miei fan per il supporto che mi danno".

Il team PrüstelGP ha dunque completato con successo il primo test su KTM, il che gli dà fiducia in una nuova stagione buona. Con il buon feeling del test, la squadra ora entra nella preparazione invernale. Anche il secondo pilota, Jakub Kornfeil si sta preparando per la stagione 2018. La prossima settimana i componenti del team parteciperanno ad un workshop in Germania.