Partono asciutte le qualifiche della Moto3 in Argentina e subito la temperatura in pista si scalda: il meteo è variabile e non si può rischiare di perdere l’attimo. Così, dopo una prima fase di avvicendamento in vetta al tabellone, i piloti in pista iniziano a spremere le cavalcature in cerca del best crono, fino a definire una Top Ten - al termine delle qualifiche - che conta ben 6 italiani. Qualifiche, di fatto, terminate in anticipo a causa di alcune gocce di pioggia cadute sull’asfalto.,

A conquistare la pole è Tony Arbolino, la sua prima nel Motomondiale. L'italiano si impone sugli avversari grazie ad un autentico colpo di bazooka: suo il best crono di 1.53.782. Subito dietro, staccato di 3 decimi, Marco Bezzecchi, mentre a chiudere la prima fila, con oltre 5 decimi di ritardo, è il pilota di casa Gabriel Rodrigo.

Alle spalle del terzetto di testa, Norrodin, Bastianini e Di Giannantonio, completano in questo preciso ordine la seconda fila, mentre Antonelli, Canet, Martin e Migno chiudono la Top Ten.

L’appuntamento con la combattutissima classe cadetta è per domani in gara, dove il meteo potrebbe essere l’incognita maggiore, e non si escludono colpi di scena. QUI la classifica delle qualifiche Moto3 nel dettaglio.